VISITE

2789

Chi inventa trova: la sostenibile leggerezza di Grazia Varisco

Multiverso ha incontrato venerdì 31 maggio 2013 a Casa Cavazzini, Museo d’arte moderna e contemporanea di Udine, Grazia Varisco che, in dialogo con lo storico dell’arte Giovanni Rubino, ha raccontato il suo senso dell’arte ripercorrendo le fasi più significative della sua produzione, a partire dalle prime opere della fine degli anni Cinquanta.

GRAZIA VARISCO

Grazia Varisco, artista, dall’inizio degli anni ’60, come membro del Gruppo T di Milano (insieme a Giovanni Anceschi, Davide Boriani, Gianni Colombo e Gabriele De Vecchi) partecipa alle ricerche in campo cinetico e programmato. Le sue opere figurano in musei e collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero, fra cui la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, il MAMbo di Bologna, il Museo di Villa Croce di Genova, il Museo del Novecento di Milano, il MoMA di New York, il Museo di Ciudad Bolívar in Venezuela, il Museo di Würzburg.