VISITE

15

Le impronte che ci accompagnano

Che valore può avere, dal punto di vista filosofico, l’esempio? Spesso le domande concernenti il come sono più interessanti di quelle che chiedono che cosa o perché. A partire dall’esempio, una sorta di ormeggio a cui ci rivolgiamo per afferrare e comprendere la realtà, Multiverso ha dialogato con Rocco Ronchi sulle impronte che accompagnano nostra vita: l’educazione, la cultura, le leggi, i simboli, la tecnologia.

ROCCO RONCHI

Rocco Ronchi è ordinario di Filosofia teoretica presso l’Università degli Studi dell’Aquila. Tiene corsi e seminari in varie università italiane e straniere. Insegna Filosofia presso l’IRPA (Istituto di ricerca di psicanalisi applicata) di Milano. Dirige la collana 'Filosofia al presente' della Textus edizioni dell'Aquila e la collana 'Canone minore' per la casa editrice Mimesis di Milano. Organizza e coordina la Scuola di filosofia teoretica Praxis di Forlì. Tra le sue più recenti pubblicazioni: Gilles Deleuze. Credere nel reale (Feltrinelli, 2015); Il canone minore. Verso una filosofia della natura (Feltrinelli, 2017; La lignemineure, Mimésis France, 2020); Bertolt Brecht (Orthotes, 2017). Insieme a Riccardo Panattoni ha curato il volume Immanenza: una mappa (Mimesis, 2019).